CAF Acli : una consulenza che dura tutto l’anno

Da quest’anno possibile anche la consulenza on-line per il Modello 730
Come ogni primavera è tempo di dichiarazione dei redditi.
Il CAF (Centro Assistenza Fiscale) Acli è pronto per fornire la sua consulenza agli utenti con le più svariate modalità: si può prenotare l’appuntamento direttamente per  telefono, si può prenotare l’incontro con l’operatore attraverso il portale My Caf che consente di visionare tutta la propria documentazione fiscale degli anni precedenti, si può infine , da quest’anno,  ricevere direttamente l’assistenza stando comodamente a casa, collegandosi online con il CAF Acli e inviando i documenti per via telematica.
Prestando la sua assistenza alla compilazione del Modello 730 il Caf fornisce un suo visto di conformità che garantisce la regolarità della dichiarazione nei confronti dell’Agenzia delle Entrate.
La dichiarazione dei redditi (Modello 730 o Modello Unico) costituisce certamente uno strumento  importante per  verificare i propri rapporti con il fisco in tema di  redditi da lavoro dipendente, pensione  o autonomo, da terreni o fabbricati, da capitale, esteri o soggetti a tassazione separata e soprattutto per beneficiare delle detrazioni che il fisco concede per le ristrutturazioni case, spese sanitarie e altri tipi di spese.
A ben vedere però la dichiarazione dei redditi è solo uno dei momenti di una consulenza che dura tutto l’anno attraverso la quale il CAF è vicino al contribuente nel suo rapporto con il fisco.
Un semplice elenco di sigle ci illustra immediatamente quanti sono i momenti in cui l’utente entra in rapporto con il fisco o in cui la certificazione dei suoi redditi costituisce la base per l’accesso ai servizi dello Stato Sociale.
Così abbiamo i pagamenti delle imposte relative alle case (IMI/Tasi), le successioni e le relative imposte, la certificazione dei redditi per coloro che sono esentati dalla dichiarazione (Modello RED), la certificazione ai fini dell’Invalidità Civile e Assegni sociali (INCIV), la consulenza per stipula di contratti di locazione agevolati e non, la certificazione dei redditi (ISEE) per accedere ai più svariati servizi (asili, case riposo, trasporti, scuole,..).
A questi servizi poi si sono aggiunte tutta una serie una attività di consulenza e assistenza verso lavoratori autonomi con regimi minimi e verso Associazioni o Enti No Profit, che rappresentano, in molti casi, una estensione dell’attività delle famiglie  Infine il contatto con l’utente rappresenta per il CAF non solamente la fornitura di un servizio, sia pure di buona qualità e a prezzi contenuti, ma costituisce soprattutto l’occasione per valutare insieme con l’utente stesso la sua posizione verso il fisco suggerendo tutti i benefici che le leggi mettono a disposizione del contribuente( bonus Energia e Gas, Social Card, Domande di benefici sociali,..) .
Un modo attivo dunque di essere vicini al contribuente, convinti che una fiscalità attiva e consapevole rappresenti la base di una società partecipata e solidale.
Fausto Balestra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *